Strada del Vino dell’Isola d’Elba

Con ogni probabilità i primi coltivatori della vite sull’isola furono i Romani, ma già prima del loro arrivo, le terre dell’Elba erano note per essere molto fertili. Oltre all’estrema ricchezza di minerali infatti, altra grande risorsa del territorio era l’agricoltura sui terrazzamenti a picco sul mare. Nel corso dei secoli tecniche e metodi di produzione sono mutate più volte, ma gli isolani non hanno mai perso la passione per questa attività.
Oggi buona parte delle aziende agricole produttrici fa parte del consorzio Strada del Vino dell’Isola d’Elba. Tale associazione intende proteggere e valorizzare l’attività vitivinicola del territorio specialmente nei confronti dei turisti. La strada è infatti un vero e proprio itinerario lungo il quale si incontrano cantine, enoteche, fattorie dove è possibile degustare il vino dell’isola.
Le eccellenze del territorio sono i vini passiti come il moscato, l’ansonica ed il famoso aleatico. Questo tipo di vino si accompagna perfettamente a dolci, dessert e pasticceria secca ed è molto apprezzato sia a livello locale che internazionale. All’Elba inoltre si producono anche alcuni vini bianchi e rossi, dal vermentino al procanico, dal sangiovese al syrah, con ottimi risultati.

Arrivo
Partenza
Bed and BreakfastMezza PensionePensione Completa

Continuando la navigazione accetti la nostra normativa sui cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi