Il Parco Minerario di Rio Marina

Prima del boom turistico che ha invaso l’isola a partire dagli anni ’60, l’economia dell’Elba si fondava in gran parte sull’industria mineraria. I giacimenti di ferro dell’isola sono tra i più antichi del mondo, erano ben noti già agli Etruschi, ai Romani ed ai Greci. Questi ultimi in particolare la chiamavano Aethalia “la fuligginosa” proprio per l’intensa attività estrattiva che supportava.
Tutto il territorio dell’Isola d’Elba è ricco di giacimenti minerari ma solo quelli di Capoliveri e di Rio Marina sono oggi aperti al pubblico per visite guidate.
In particolare dal Museo Mineralogico di Rio Marina si accede all’area protetta del Parco Minerario. Si tratta delle miniere e dei pozzi di scavo più antichi dell’isola e per questo hanno un enorme valore scientifico e storico.
All’interno del parco sono previste escursioni a piedi lungo i sentieri utilizzati in passato dagli stessi minatori ed anche divertenti gite a bordo di un caratteristico trenino. I sentieri conducono alla scoperta di paesaggi lunari, distese di sabbia rossastra, resti di vecchi impianti di estrazione, cantieri abbandonati. Le guide che accompagnano i visitatori mostrano le varie specie di minerali e le tecniche estrattive impiegate nel corso del tempo.

Arrivo
Partenza
Bed and BreakfastMezza PensionePensione Completa

Continuando la navigazione accetti la nostra normativa sui cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi